Regione Autonoma della Sardegna

Speciale Consiglio Comunale aperto del 20 marzo 2019: civica benemerenza, cittadinanza onoraria e visita pastorale.

Pubblicata il 27/03/2019

 
Il 20 marzo 2019, alle ore 17:30, presso l’Aula Consiliare, si è tenuta una sessione straordinaria di Consiglio Comunale Aperto in cui sono stati celebrati in successione tre distinti eventi di altissimo profilo dal punto di vista socioculturale.

Si è iniziato con il conferimento della civica benemerenza al Sig. Salvatore Curreli per aver dedicato la sua vita alla ricerca nel campo scientifico della micologia e dell’orchidologia, distinguendosi come luminare in ambito internazionale e ottenendo eccezionali riconoscimenti.

Successivamente l’Amministrazione ha consegnato al Rag. Carlo Lolliri, Amministratore Delegato della Portovesme S.r.l, la prestigiosa cittadinanza onoraria per i ragguardevoli meriti conseguiti nel campo dell’industria e del lavoro, per aver saputo condurre la nave della metallurgia sarda nei momenti di tempesta, assicurando a San Gavino Monreale la sopravvivenza e la rivitalizzazione della Fonderia, vero e proprio faro economico in tutto il territorio.

A suggellare l’assegnazione di tali autorevoli riconoscimenti, la visita pastorale del Monsignor Roberto Carboni, Vescovo della Diocesi di Ales-Terralba. Questa, assieme alla sua Caritas, rappresenta per il Comune uno straordinario alleato nella lotta contro la marginalità e la fragilità strutturale che caratterizza la nostra zona, incarnando sia ideali di altruismo e solidarietà, come concetti quali la cittadinanza attiva, la democrazia partecipativa e l’impegno individuale. In questo senso si spiega l’atteggiamento di massima apertura e piena collaborazione dell’Amministrazione nei confronti della Diocesi guidata dal Monsignor Carboni.

Si è trattato di un coinvolgente ed emozionante momento di riflessione civica in cui si sono confrontati proficuamente il mondo della cultura, dell’industria, dell’Amministrazione Pubblica e della Chiesa, in cui le diverse anime della società si sono tributate reciproco rispetto e hanno ribadito un’unità d’intenti a tutto vantaggio della comunità.
 


Facebook Twitter
torna all'inizio del contenuto