Comune di San Gavino Monreale

Monumenti aperti tutto l'anno

Sito in lingua Sarda

Dai un'occhiata anche al progetto del sito in lingua Sarda



 

Link utili verso siti tematici

Numeri utili e di emergenza

Orari di apertura e ricevimento per il pubblico

Eventi e News

Pubblicata il 13/07/2018
Le comunicazioni che preferiamo sono quelle in cui possiamo esprimere l'orgoglio e la soddisfazione per i successi conseguiti in ogni campo dai nostri concittadini, persone sì comuni, con cui condividiamo la quotidianità, ma allo stesso tempo ...
Pubblicata il 12/07/2018
Nella notte tra l'11 e il 12 luglio ignoti hanno sottratto una striscia di circa 16 metri di manto erboso sintetico dalla nuova rotonda sorta in sostituzione della precedente intersezione a raso tra la Strada Statale 197 e la Strada Provinciale ...
Categorie Amministrazione
Pubblicata il 11/07/2018
È ben noto come l'uso di Internet e la massiccia diffusione dei dispositivi mobili fanno ormai parte integrante del nostro vivere quotidiano, costituendo un importante e imprescindibile strumento di informazione, conoscenza e sviluppo delle in...
Categorie Amministrazione
Pubblicata il 07/06/2018
Nell'ambito delle attività di analisi e rilievo della progettazione del Piano di Mobilità Urbana Sostenibile, ad opera del Cirem Università di Cagliari diretta dal Prof. Italo Meloni, è prevista una fase di coinvolgimento e partecipazione dei ci...
Pubblicata il 07/12/2017
Si comunica che il Laboratorio per il Centro Storico di antica e prima formazione del Comune di San Gavino Monreale sarà disponibile nei seguenti giorni e orari: apertura pubblico    Martedì             09:00 - 11:00                         ...
Categorie Amministrazione

Informazioni generali

Abitanti: 8.596 (al 31/12/2017)


Superficie: km² 87,54

 

San Gavino Monreale si trova al centro della pianura del Campidano, equidistante sia da Cagliari che da Oristano, bagnato a nord dal Rio Pardu. Lo sviluppo della cittadina si è basato per oltre settanta anni sull'industria, per la presenza della fonderia di materiali non ferrosi, che fu costruita negli anni '30 e rappresentò una delle più importanti realtà industriali del territorio. Oggi lo scenario economico è prevalentemente caratterizzato da piccole e medie imprese e dallo sviluppo del settore terziario. Il paese è riconosciuto come vera e propria capitale dello zafferano italiano, in virtù dell'eccezionale primato che lo vede produrre ben il 60% di tutta la produzione nazionale.

 

Mappa e indicazioni stradali

Mettiamoci la faccia