Regione Autonoma della Sardegna

CONSIGLIO COMUNALE DEL 26 FEBBRAIO 2021: CHIARIMENTI DA PARTE DELL’AMMINISTRAZIONE

Pubblicata il 28/02/2021


Al fine di evitare fraintendimenti e per correttezza informativa, l’Amministrazione Comunale desidera chiarire fermamente che nell’ultima seduta di Consiglio non si è verificata alcuna “lite” relativa al punto all’ordine del giorno che riguardava l’intervento di regimazione degli impluvi nell’abitato di San Gavino Monreale, volto a mitigare il rischio idreogeologico del Rio Pardu.

In sede di Consiglio Comunale si è tenuto un civile confronto di posizioni distinte, svoltosi nel pieno rispetto del normale dialogo istituzionale tra maggioranza e minoranza. Un confronto coadiuvato da una ricostruzione dei fatti obiettiva e puntuale redatta dall’Amministrazione con il supporto degli Uffici Comunali, la quale descrive la natura e le tempistiche inerenti alle problematiche legate ai suddetti lavori, che accludiamo alla presente dichiarazione per pubblica conoscenza.

Neppure vi è stata una “fumata nera”, dal momento che di fatto la richiesta da parte della minoranza di seguire un determinato iter procedurale è stata definitivamente respinta in conformità a quanto previsto dalle norme circa l’espressione della volontà del Consiglio Comunale in toto.

Allo stesso modo non esiste alcun pericolo di perdere irremediabilmente i fondi milionari erogati dalla RAS: l’Amministrazione ha ottenuto una proroga e le risorse si trovano già nelle casse comunali.

Infine, senza addentrarci in ulteriori dettagli, ci limitiamo a segnalare che il cammino suggerito dalla minoranza, ovvero la costituzione motu proprio di un tavolo tecnico o un collegio consultivo per riavviare i lavori con la Ditta Putzu, comporterebbe ugualmente dei costi ragguardevoli.

 
IL  SINDACO
CARLO TOMASI




Allegati

Nome Dimensione
Allegato risposta amministrazione.pdf 433.97 KB


Facebook Twitter
torna all'inizio del contenuto